Ambiti di Paesaggio

Gli ambiti di paesaggio sono individuati, sia in virtù dell’aspetto, della “forma” che si sostanzia in una certa coerenza interna, la struttura, che ne rende la prima riconoscibilità, sia come luoghi d’interazione delle risorse del patrimonio ambientale, naturale, storico-culturale e insediativo, sia come luoghi del progetto del territorio.

Sono stati individuati così 27 ambiti di paesaggio costieri, che delineano il paesaggio costiero e che aprono alle relazioni con gli ambiti di paesaggio interni in una prospettiva unitaria di conservazione attiva del paesaggio ambiente della regione.
In ogni caso la delimitazione degli ambiti non deve in alcun modo assumere significato di confine, cesura, salto, discontinuità; anzi, va inteso come la “saldatura” tra territori diversi utile per il riconoscimento delle pecurialità e identità di un luogo.


A questi 27 ambiti se ne aggiungono altri 24 delle aree interne; il totale degli Ambiti di Paesaggio è, quindi, 51. L’Ambito di Paesaggio rappresenta ” un dispositivo spaziale di pianificazione del paesaggio attraverso il quale s’intende indirizzare, sull’idea di un progetto specifico, le azioni di conservazione, ricostruzione o trasformazione ” .