Macroambiti di Paesaggio

cropped-DSC_0016_105.jpg

Seminativi e edifici storici nella Nurra occidentale


Da : “Atlante dei Paesaggi rurali. Piano Paesaggistico Regionale”
Regione Autonoma della Sardegna

 

Il paesaggio rurale si caratterizza nelle connotazioni biofisiche, geofisiche, colturali e culturali espresse anche attraverso indicatori che ne evidenziano la valenza paesaggistica:
– il carattere storico del paesaggio, che si legge attraverso la lettura dei segni rappresentati dall’organizzazione dello spazio agricolo, dalla tipologia delle lavorazioni e della coltivazione, dall’età delle piante e dalle bonifiche realizzate;
– la tipologia del paesaggio, che si legge attraverso una serie di elementi caratterizzanti la qualità della trama agricola espressa dalla morfologia del luogo, dal sistema di coltivazione, dal sistema di irrigazione, dalla trama di appoderamento e dal tipo di coltura;
– la produttività delle attività agricolo-zootecniche, che analizza l’aspetto della produttività attraverso elementi di potenzialità dei suoli e si identifica nelle caratteristiche geopedologiche dei suoli, nella particolarità dei prodotti (agricoli o zootecnici) e nelle filiere collegate.